Link3c gestisce in Umbria un Circuito di Credito Reciproco denominato Circuito Commerciale Umbrex dove le imprese (e i loro dipendenti), i professionisti e le organizzazioni possono acquistare e vendere beni e servizi senza l’uso di Euro.

Il Circuito Commerciale Umbrex è un luogo concreto che si presenta nella veste di una piattaforma e-commerce nella quale le imprese, i professionisti e le organizzazioni promuovono la propria attività, si incontrano, acquistano e vendono beni e servizi senza l’uso di Euro, avvalendosi di un mezzo di pagamento complementare denominato umbrex il cui valore è 1 umbrex=1euro. Il circuito Umbrex si configura come una modalità complementare di acquisto e vendite, una possibilità aggiuntiva per le imprese, i professionisti e gli enti di acquistare o vendere beni e servizi.

Le aziende, previa valutazione dei consulenti Umbrex, entrano nel Circuito con la possibilità di realizzare transazioni commerciali per un importo che corrisponde all’aumento di fatturato che intendono realizzare in Umbrex. Il volume delle transazioni può essere rivisto durante l’anno in funzione dell’andamento degli scambi.

Il pagamento di un canone annuale in euro permette di aprire un conto presso la camera di compensazione del circuito. Il conto è denominato in Umbrex ed ha saldo iniziale pari a zero. La conversione tra umbrex ed euro non è prevista in nessun caso e l’ umbrex ha validità solo all’interno del Circuito. Il canone di abbonamento annuale pagato dalle imprese al momento dell’ingresso nel circuito – tariffe a partire da € 500 – non corrisponde alla quantità di umbrex disponibili per l’impresa: la quantità di umbrex spendibili è legata alla capacità di scambiare beni e servizi nel Circuito Umbrex.

Ad ogni azienda è accordata la possibilità di “andare in rosso”, entro i limiti sopraindicati, ed effettuare acquisti nel circuito. Ad ogni acquisto il conto dell’acquirente viene addebitato per un ammontare pari al prezzo di vendita del bene/servizio acquistato. Viceversa il conto del fornitore sarà accreditato per un pari importo. I saldi complessivi della camera sono sempre pari a zero e i crediti accumulabili non sono convertibili in euro; per questo motivo il circuito non ha bisogno di riserve in moneta corrente. Le aziende che evidenziano un saldo negativo potranno portare a pareggio il proprio conto semplicemente effettuando vendite presso altre aziende aderenti al circuito. Allo stesso modo le aziende con saldo attivo potranno monetizzare i Crediti Umbrex accumulati facendo acquisti presso le altre imprese iscritte.

Il circuito consente pertanto alle aziende di acquistare ciò che altrimenti non avrebbero potuto permettersi, e, allo stesso modo, di pagare i propri acquisti vendendo ciò che altrimenti non avrebbero venduto. In questa maniera le aziende hanno la possibilità di finanziarsi reciprocamente a tasso zero attraverso la propria capacità produttiva inutilizzata, limitando la necessità di accedere al credito tradizionale.

Gli scambi avvengono utilizzando una piattaforma e-commerce gestita da Link3C, che tramite il servizio broker e commerciale garantisce l’equilibrio nelle compensazioni e nello sviluppo dimensionale del Circuito Umbrex.

All’interno del Circuito ogni impresa ha a sua disposizione un broker dedicato, vale a dire un operatore che assiste le operazioni dell’impresa all’interno della piattaforma. Usufruisce inoltre di un servizio di promozione e comunicazione intervenendo come ufficio acquisiti e vendite collocato virtualmente all’interno del Circuito Umbrex.

 

 

Per entrare nel Circuito Umbrex è necessario presentare una domanda di ammissione e l’ingresso è consentito se il bene o servizio offerto ha spendibilità all’interno del Circuito. Con la sottoscrizione del contratto di abbonamento l’impresa entra a far parte del Circuito Umbrex.

  • Al momento dell’ingresso, ciascuna impresa, professionista o ente riceve:

Carta socio e conto Umbrex
sono i mezzi di pagamento ufficiali messi a disposizione di tutte le aziende iscritte.

B2B online banking
un esclusivo marketplace on line attraverso cui le aziende iscritte possono acquistare, vendere effettuare e ricevere pagamenti on line.

Supporto telefonico
offriamo assistenza e informazioni necessarie ad operare al meglio all’interno del circuito attraverso un team di customer care dedicato.

Broker
un consulente sempre a disposizione per i propri acquisti e la promozione delle proprie vendite.

  • Ogni azienda iscritta comunica al suo broker dedicato le proprie esigenze di spesa e la disponibilità dei suoi prodotti e servizi.
  • All’interno dell’area broker vengono incrociati i dati di domanda e offerta raccolti all’interno della rete. Attraverso questo processo si genereranno nuove opportunità di affari.
  • Le imprese, i professionisti e le aziende iniziano a scambiare beni e servizi. I beni e servizi scambiati all’interno del circuito vengono regolarmente fatturati tra aziende e registrati in contabilità, solo che:

– nell’oggetto della fattura si indica che la compravendita è avvenuta nel Circuito Umbrex;

– l’imponibile è scambiato in Umbrex;

– Iva e altri oneri devono essere liquidati in Euro

– le fatture devono contenere il riferimento all’articolo n. 1552 del cc.